Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

XXII Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Locandina 21 marzoCome ogni anno, dal 1996, il 21 marzo, l'associazione Libera promuove la Giornata della Memoria e dell'Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie. "Luoghi di speranza, testimoni di bellezza" è il tema che accompagnerà la giornata, la cui "piazza" principale sarà Locri, ma che si svolgerà, simultaneamente,in oltre 4000 luoghi diffusi in ogni parte d'Italia e in alcuni luoghi dell'Europa e dell' America Latina, dove la Giornata verrà vissuta attraverso la lettura dei nomi delle vittime con momenti di riflessione e approfondimento.

Come sempre la "Giornata" sarà preceduta in tutta Italia da una fitta rete d'incontri nelle scuole e in altri luoghi pubblici, affinché non venga vissuta come un evento fine a se stesso, ma come tappa di un impegno da alimentare ogni giorno dell'anno. A sottolineare - non solo simbolicamente - che per contrastare le mafie e la corruzione occorre sì il grande impegno delle forze di polizia e di molti magistrati, ma prima ancora occorre diventare una comunità solidale e corresponsabile, che faccia del "noi" non solo una parola, ma un crocevia di bisogni, desideri e speranze. Volti di un Paese magari imperfetto, ma pulito e operoso, che non si limita a constatare ciò che non va, ma si mette in gioco per farlo andare.

Quest’anno, il 21 Marzo si svolgerà anche a Bagheria per rilanciare, attraverso l’impegno della società responsabile e delle istituzioni, la cultura della legalità e un consapevole contrasto alle mafie.

La giornata, a partire dalle ore 09:00, vedrà le realtà aderenti – istituzionali, amministrative, scolastiche, ecclesiali o religiose, associative, cooperative, sindacali –  impegnate in un corteo che attraverserà la città. Giunti al punto di arrivo si procederà con la lettura di tutti i nomi delle vittime innocenti delle mafie, dalla fine dell’800 ad oggi.

Percorso:

Punto di ritrovo ore 09:00 Largo Donne vittime della violenza (Mercatino),

Via Federico II – Corso Butera – Corso Umberto I – Piazza Garibaldi –

Arrivo Piazza Vittime della Mafia.

Da Piazza Vittime della Mafia sarà effettuato il collegamento con la  Piazza di Locri.