Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

23 Maggio: Un unico coro, un'unica voce per dire "no" a tutte le mafie e alla criminalità organizzata

23 maggioIl 23 maggio 2017 un gruppo di alunni del nostro Istituto è stato protagonista dell'iniziativa Palermo Chiama Italia, organizzata dalla Fondazione Falcone e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, per la commemorazione delle stragi di Capaci e via D'Amelio in cui hanno perso la vita, venticinque anni fa, i giudici Giovanni Falcone,Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e gli uomini e le donne delle loro scorte, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Rocco Dicillo, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Antonio Montinaro, Vito Schifani, Claudio Traina.

Qest'anno, in occasione del venticinquesimo anniversario delle stragi, oltre 1.000 ragazze e ragazzi si sono incontrati con le istituzioni e si sono confrontati sull'educazione alla cittadinanza e sull'eredità di Falcone e Borsellino.

Ad aprire la giornata di commemorazione è stato l'arrivo della Nave della Legalità al porto di Palermo. La Nave è stata accolta da centinaia di ragazze e ragazzi delle scuole siciliane, dalla Presidente della Fondazione Falcone, Maria Falcone, dalla Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, Rosy Bindi.
Le commemorazioni hanno proseguito con la cerimonia istituzionale presso l'Aula Bunker del carcere dell'Ucciardone, luogo simbolo del Maxiprocesso a Cosa nostra. Sono stati presenti il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il Presidente del Senato, Pietro Grasso, la Ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, il Ministro dell'Interno, Marco Minniti, il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando.

Il ricordo di Falcone, Borsellino, di Francesca Morvillo e delle loro scorte sono stati animati nell'intera città di Palermo. Iniziative, spettacoli e laboratori didattici sono previsti in Piazza Magione, in via d'Amelio e sotto l'Albero Falcone, in via Notarbartolo.
Nel pomeriggio si sono svolti i due tradizionali cortei contro le mafie che vedono protagoniste le scuole, ma sono aperti a tutta la città. Il primo è partito alle ore 15.30 da via D'Amelio. Il secondo alle ore 16.00 dall'Aula Bunker. Entrambi si sono ricongiunti sotto l'Albero Falcone, in via Notarbartolo, per il momento del Silenzio, alle ore 17.58, l'ora in cui è avvenuta la strage di Capaci.
Il nostro Istituto è stato presente nella storica piazza nel centro di Palermo, Piazza Magione, nel quartiere Kalsa, dove sono cresciuti sia Giovanni Falcone che Paolo Borsellino, con la presenza di oltre 7.000 studentesse e studenti. Uno straordinario “Villaggio della Legalità” nel quale varie associazioni erano impegnate nell’ambito di percorsi sulla cittadinanza attiva e nel sociale. Erano presenti tutte le Forze dell’Ordine che hanno svolto attività educative e laboratoriali.
È stato allestito un palco nel quale si sono alternati performance musicali di giovani artisti tra cui Andrea Maestrelli, Dinastia & Gli Ultimi, Francesco Guasti, Davide Merlini e di alcune studentesse e studenti. Sono Intervenuti Luca Abete, il magistrato Mario Conte e gli youtubers Giampytek&Murry. La giornata è stata animata dal comico Sasà Salvaggio.

Esperienza intensa ed emozionante sia per gli alunni che per i genitori che hanno partecipato.
Anche nella Nostra Istituzione Scolastica gli alunni delle varie classi hanno vissuto momenti di condivisione e di riflessione.

Poesia scritta da un alunno della classe I E :

Uniti contro la mafia
la mafia con le sue bombe
ha fatto fin troppe tombe
combatterla dobbiamo
e non ci arrendiamo.

Uniti siamo pronti
Marciando fra i ponti
Per la paura di sbagliare
Ci vuole forza per continuare

Isidoro Buttitta

Prof.ssa Stefania Castellino

ozio_gallery_jgallery
Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura