Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Erasmus KA1 - 2018/2019

Mobilità docenti progetti Erasmus+

Logo Progetti ErasmusContinuano gli scambi e i confronti tra i docenti del nostro istituto e quelli di altre scuole europee, sempre nell’ambito dei progetti Erasmus+. Si conferma ancora una volta, da parte dei nostri insegnanti, la voglia e l’interesse di aprire nuove prospettive, di ampliare il proprio sguardo, di accrescere e aggiornare professionalità che sono in continuo divenire.

Dal 17 al 21 ottobre si è svolta in Spagna la prima mobilità di uno dei nuovi progetti Erasmus+ portati avanti dall’ICS Ignazio Buttitta di Bagheria per il biennio 2018/2020. Il progetto, School Entrepreneurship. An adventure looking at the future of Europe, si pone lo scopo ambizioso di fondare una compagnia transnazionale per commercializzare e promuovere cinque differenti prodotti locali sui mercati degli altri Paesi partner. I cinque paesi che lavoreranno in sinergia per questa partnership, oltre l’Italia rappresentata dal nostro istituto di Bagheria, sono la Spagna (Iznájar), la Lituania (Kaunas), la Polonia (Smardzewice) e la Romania (Bistrita). Cinque scuole, cinque prodotti, cinque città da cui partire per conoscersi e incontrarsi in uno scambio di idee, tradizioni e culture.

Ciascun Paese ha scelto dunque un prodotto tipico da cui partire per la creazione di questa sfida imprenditoriale. Il nostro istituto, rappresentato dai prof. Antonino Maggiore e la Prof.ssa Domenica Mistretta, ha puntato sul limone bagherese che ancora oggi ha una forte connotazione identitaria con la nostra città. La Spagna ha proposto il suo olio d’oliva visto che la città di Iznájar è a forte vocazione agricola e vive di olivicoltura. La Polonia ha fatto scoprire il suo pane, mentre la Romania e la Lituania hanno puntato rispettivamente sul miele e su un formaggio tipico, il curd cheese.
Durante il soggiorno spagnolo i docenti coordinatori e referenti dei cinque Paesi hanno pianificato il lavoro che si svolgerà nei prossimi due anni scolastici nelle varie istituzioni. Nel prossimo appuntamento, fissato nel marzo 2019, sarà l’ICS Buttitta ad accogliere le delegazioni di docenti e studenti provenienti dagli altri quattro Paesi partner. Sarà occasione per un impegno della nostra scuola in tutte le sue componenti, a partire da quelle dei genitori degli alunni coinvolti nel progetto.
Nel corso delle attività si punterà al coinvolgimento anche di attori esterni alla scuola, quali le autorità locali, le realtà imprenditoriali e le associazioni che nel settore “limone” hanno maturato esperienza e che possono riversare la loro competenza reale agli alunni coinvolti nel progetto. Per ora c’è un gran fermento nella nostra scuola e aspettiamo i nostri ospiti con la voglia e l’orgoglio di sentirci uniti in questa Europa verso cui il futuro è proiettato.

Lo stesso entusiasmo è palpabile nei docenti che sono stati coinvolti nel primo incontro del The effectiveness of learning through sports and outdoor activities for SEN students, progetto Erasmus+ nato e sviluppato in collaborazione con scuole maltesi, turche, islandesi, slovacche e portoghesi. Dal 27 ottobre al 3 novembre il prof. Camilo De Lisi, il prof. Antonino Maggiore e la prof.ssa Alessia Maione sono volati in Turchia, a Konya, per confrontarsi e scambiare esperienze con i colleghi degli altri paesi europei.
Questo progetto, molto importante per la sensibilità e l’attenzione mostrate verso i temi dell’inclusione e della diversabilità, ha valorizzato i momenti di condivisione, puntando molto sui giochi didattici che possono coinvolgere gli studenti. Il nostro istituto sarà in prima linea dal 29 settembre al 5 ottobre 2019 quando ospiterà docenti e alunni per il prosieguo degli incontri.

Prof. Alessandro Buttitta